La robotica peserà in misura sempre maggiori anche sul commercio internazionale.

La quarta rivoluzione industriale è in atto e con sé anche  il processo di automazione estrema che e stato innescato, benché ai suoi inizi, toccherà presto ogni segmento manifatturiero, dove l’impiego dei robot garantirà efficienza e abbassamento dei costi. Ciò renderà superfluo spostare la produzione all’estero,  paesi comela Polonia e il Vietnam dove il costo della manodopera è molto competitivo causerà  la perdita di milioni di posti di lavoro a causa delle ridotte pratiche di offshoring, il potere d’acquisto subirà una drastica riduzione, con conseguenze tangibili sullo scambio di merci. Anche i progressi nella stampa 3D vengono considerati dal WTO un fattore capace di influenzare i volumi commerciali. Le stampanti 3D permettono di sostituire le grandi fabbriche con stabilimenti molto più piccoli, più vicini al consumatore finale, dove il processo manifatturiero è semplificato. Altri cambiamenti radicali che produrranno un impatto sui commerci sono l’intelligenza artificiale e le e nanotecnologie: nuovi materiali possono essere fabbricati in prossimità del consumatore, sostituendo materie prime che devono essere trasportate da paesi lontani.

Secondo Zakaria Moufid tra meno di dieci anni sparirrano più di dieci professioni, ritenute oggi di primaria importanza nella vita quotidiana.

La  Receptionist, un’ attività che  la Oxford University la ritenuto uno dei lavori più a “rischio automazione”: il mondo della tecnologia, con le app per smartphone e i “chioschi digitali”, sta minacciando concretamente queste occupazioni.

 Le Commesse del settore retail: in tutto il mondo si stanno moltiplicando infatti le casse automatiche a self service e il processo è destinato a proseguire. Wal-Mart, per citarne uno, solo nel 2012 ne ha installate circa 10mila in centinaia di punti vendita.

I taxisty oltre alla minaccia molto concreta di Uber, in una prospettiva futura si vedranno  sostituire dai giganti del mondo digitale, il lavoro dalla Google Car, l’auto senza volante, acceleratore e freno che si guida da sola e oramai una realtà, vanno aggiunti inoltre l’innovazione e lo sviluppo tecnologico di tutti i mezzi di trasporto pubblici.

skyTran2.jpg    SkyTran.jpg  

SkyTran, il futuro del trasporto pubblico, tecnologia a lievitazione magnetica, già realta in Israele.

I Consulenti Finanziari. Sono un settore che verrà sostituito dalla rivoluzione digitale, questa potrebbe travolgere anche il mondo dei consulenti finanziari fisici, sempre più in difficoltà rispetto ai consulenti low cost “a distanza” delle piattaforme internet di financial advisor. Un fenomeno poco sentito per ora, apparte il mondo anglosassone dove il fenomeno è già tangibile.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *