Per la prima volta dall’inizio dell’emergenza il numero degli attualmente positivi al coronavirus è in calo rispetto al giorno prima. Ad oggi sono complessivamente 108.237 i malati in Italia mentre ieri erano 108.257, dunque 20 in più. Ieri l’aumento era stato di 486 rispetto al giorno precedente. Il dato è stato fornito dalla Protezione civile. LA CONFERENZA STAMPA Prosegue il trend in calo dei ricoveri in terapia intensiva per coronavirus. Ad

ROMA – Arriva nel periodo dello smart working, in cui salotti, cucine e camere da letto sono state trasformate in postazioni virtuali, il “Grabby food”, metodo alimentare a base di alimenti vegetali per tenersi in forma anche durante queste settimane di immobilità forzata per il coronavirus. Il nuovo trend alimentare, utile a combattere lo stress da quarantena, deriva dall’inglese “grab” (“afferrare”, in questo caso da un piatto o da una

ome stiamo reagendo al lockdown? Una domanda in apparenza banale, a cui finora tutti – dagli esperti a vario titolo ai semplici cittadini – abbiamo risposto a sentimento. Ma cosa dicono invece i dati? In realtà non c’è ancora molto su cui ragionare, ma su Psychiatry Research è da poco disponibile il primo studio che fotografa la vita sospesa ai tempi del coronavirus, là dove ha colpito più duramente. Le persone più dinamiche e chi non lavora a causa della pandemia sembrano stare peggio dopo un

ROMA – In caso di grasso in eccesso, provare a dimagrire è molto importante per la nostra salute. Mangiare sano e avere uno stile di vita attivo è fondamentale per il benessere del nostro organismo. Scopri 8 regole base per mangiare sano e dimagrire senza rinunciare a cibi gustosi e genuini e non perdere il buonumore. Quando si vuole dimagrire, mangiare in modo sano è il nostro primo alleato insieme

Il Coronavirus avrà un impatto negativo sull’economia italiana -e certo non ci voleva. Vediamo di capire dove sta il problema, con l’aiuto di una metafora. L’economia italiana è paragonabile a uno come Mike Tyson che, giunto alle soglie della quarantina, da qualche tempo è costretto a muoversi con le stampelle a causa di una serie di gravi problemi di circolazione. Forte e possente, sebbene non più agile e scattante come da giovane, e che

Primi contagiati in Italia. “Sono sei i casi di positività al coronavirus” in Lombardia: lo ha spiegato l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera. “Il paziente ricoverato al Sacco sta bene” e la situazione della moglie del primo ricoverato “è positiva”. “Il messaggio che diamo a chi abita in questi paesi è di rimanere a casa – ha spiegato l’assessore Gallera -. Chiediamo di rimanere al proprio domicilio e a chi è stato in

Altri 444 casi confermati, per un totale di 2.744: è il nuovo bilancio delle infezioni per il coronavirus cinese. Lo riferisce oggi la Commissione nazionale per la salute (Nhc) della Cina, confermando il bilancio di 80 morti finora. Le autorità cinesi hanno deciso di prorogare di tre giorni, fino al 2 febbraio, le festività in occasione del Capodanno cinese nel mezzo dell’emergenza scattata per la diffusione del nuovo coronavirus. L’annuncio è arrivato dal Consiglio

La nanomedicina apre un nuovo mondo nella diagnosi precoce contro i tumori, dove insegna la Fisica delle nano strutture, la capacità di lavorare sulla stessa scala alla quale la natura costruisce atomi e molecole. Si possono così creare molecole artificiali e nano strutture alle quali possiamo conferire le proprietà desiderate a seconda del nostro scopo». Un esempio, già realtà per alcune forme di cancro, è la ricerca attraverso le analisi

il futuro è all’ insegna della lotta al tumore, una guerra che  deve passare proprio dalle minuscole misure nano,  il nostro nemico, il cancro, è molto astuto: le cellule cancerose, infatti, sono più “forti” di quelle sane, sono spesso impermeabili e sono capaci non solo di moltiplicarsi, ma anche di acquisire modi per resistere agli attacchi delle cure. Motivo per cui spesso accade che una terapia dopo un po’ non

 Diverse persone al mondo non hanno mai sentito parlare di  nanomedicina,  un termine troppo complesso per capire a fondo di cosa si tratti, e di che  cosa riguarda, solo in un lontano futuro le nanotecnologie  circonderanno le nostre vite di tutti i giorni: occhiali, computer, navigatori, telefoni cellulari e cosmetici sono alcuni dei moltissimi campi di applicazione, a cui si aggiunge la medicina, e in particolare l’oncologia. Per capirne di